esonica blog chiuso

ci siamo trasferiti su www.fiscaleweb.com

Petrolio carissimo

Posted by arielkai su gennaio 3, 2008

Il 2008 inizia malissimo, il caro petrolio, che ieri ha toccato quota 100 dollari al barile, porterà rincari sia alla luce che al gas.

Infatti dal 1 gennaio le famiglie italiane spenderanno 48 euro in piu’ all’anno per luce e gas. L’ennesima impennata e’ stata confermata nell’aggiornamento trimestrale dell’Autorita’ per l’Energia elettrica e il Gas. Per quanto riguarda la luce, e’ previsto un prezzo di 16,51 centesimi di euro per kilowattora, con un aumento per la fornitura tipo del 3,8% rispetto al precedente trimestre. Questo comporta per la famiglia tipo con consumi medi (2.700 kilowattora all’anno) una maggiore spesa annuale di circa 16 euro, incluse le imposte. Per il metano, considerando una famiglia con riscaldamento autonomo e consumo annuale di 1400 metri cubi, l’effetto complessivo e’ un aumento del 3,4% con una maggiore spesa annuale di circa 32 euro

Il caro petrolio porrà le basi per nuovi aumenti dai prezi di produzione a quelli di trasporto, anche se il super Euro limiterà gli effetti.

Annunci

Una Risposta to “Petrolio carissimo”

  1. ppaaoollaa said

    PETROLIO A 100 $ IL BARILE, FORZA CON IL BIOETANOLO ECOLOGICO

    Petrolio a 100 dollari il barile, cosa ne pensi?

    Se cresce la domanda e diminuisce l’offerta, il prezzo sale. La produzione mondiale ha raggiunto il picco e la domanda di energia continua a crescere.

    * 2003 79,6 Mbarili/gıorno
    * 2004 83,1
    * 2005 84,6
    * 2006 84,6
    * 2007 84,4

    Il disegno delle lobbie petrolifere inglesi è sempre più chiaro, cioè sabotare tutte le altre fonti di energia, in particolare la free energy, in modo che salendo la domanda di petrolio, salga anche il suo prezzo

    Già adesso si vende il petrolio al quadruplo di 5 anni fa. Fra tre anni i petrolieri inglesi sperano di venderlo anche a dieci volte il prezzo attuale. Un bel business per gli inglesi ed i loro amici.

    Non dimentichiamoci che tutte le principali aziende di gas metano e petrolio sono nelle mani di inglesi e loro prestanome.

    Sarebbe bene cominciare a documentarsi sulla pista inglese nell’attentato dell’ 11 Settembre.

    Sto contattando tutti i leader popolari, tutti i generali comandanti di corpo d’armata di ogni nazione del mondo, tutte le puttane più amate di ogni bordello esistente, tutte le persone più ricche del mondo, tutti i discriminati di ogni dove, per organizzare la primavera di Londra, l’assalto a Buckingham Palace.

    A questo mondo è possibile convivere con tutti tranne che con gli inglesi!

    Basta combatterci gli uni contro gli altri aizzati dagli inglesi, alleamoci contro gli inglesi e facciamogli un culo così, a morte Satana, a morte la Regina Elisabetta, God kill the Queen as soon as possible!

    Nel frattempo invito tutti a Tavarone il 12 Gennaio a respirare un po’ d’aria buona per discutere insieme della produzione di bioetanolo in Val di Vara ed investire i risparmi in free energy ed altri prodotti etici della Banca Etica della Val di Vara come l’impianto di riscaldamento condominiale Schietti-Camera e la piastra elettrica con Motore Sterling.

    100-milioni-di-tonnellate.blogspot.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: